Businesse Online  
>> Assicurazioni Banche Online Borsa e Mercati Carte di Credito Investimenti Mutui Bancari Prestiti Personali Risparmio >>
,

Fai www.mondobusiness.net come Pagina Iniziale Inserisci www.mondobusiness.net nei preferiti Manda una email

Home Page + Investimenti + Gestioni Patrimoniali : Tutto sulle gestioni patrimoniali anche su internet.

Mappa del sito

GESTIONI PATRIMONIALI

LE GESTIONI PATRIMONIALI
Nelle gestioni patrimoniali il risparmiatore predilige al disopra di tutto la "linea" che va o da quella più prudente o a quella più aggressiva e il gestore fa la rimanenza: principalmente la ripartizione del capitale in diverse tipizzazioni d'investimento (azioni, obbligazioni, titoli esteri) e, inoltre, la preferenza di singoli titoli.
Le gestioni patrimoniali non sono molto diverse da quelli dei fondi comuni. Si stabilisce su una base di un contratto con una banca o una Sim, alle quali il cliente affida il proprio patrimonio. Tuttavia le gestioni richiedono un capitale più elevato di quello richiesto per investire in un fondo comune. È necessario in ogni caso, fare una distinzione tra gestione personalizzata o individuale, e gestione costituita da linee di gestione predefinite. Le prime sono gestioni più evolute, dedicate a chi dispone di ingenti patrimoni. Il rapporto con il gestore è diretto e costante. La composizione degli investimenti viene discussa periodicamente, in modo che rispecchi al meglio le particolari esigenze e aspettative del cliente. In questo genere di gestioni patrimoniali rientra il private banking. Nel secondo caso, che è il più comune e dove l'investimento minimo può essere limitato a poche decine di milioni, esistono invece linee di gestione precostituite che si differenziano tra loro secondo il grado di rischio e le opportunità di rendimento.

I COSTI

Come per i fondi comuni, anche per le gestioni patrimoniali esistono varie tipologie di costi e commissioni. Ci sono innanzitutto, le commissioni d'ingresso, pagate solo all'inizio in una percentuale che varia secondo il capitale conferito. Esistono anche delle gestioni no load, senza costi all'ingresso, che tuttavia presentano commissioni di uscita nel caso in cui il disinvestimento venga effettuato prima di un certo periodo (per esempio tre anni). Poi ci sono le commissioni di gestione, che vengono prelevate periodicamente in percentuale fissa sul valore del patrimonio. Sono più salate per le linee rischiose, più basse per quelle obbligazionarie e monetarie.
Infine, qualche società applica commissioni di performance, prelevate quando il rendimento supera di una certa percentuale il benchmark di riferimento.
Ogni società, si regola in modo diverso sull'entità delle commissioni. Anche in questo caso, prima di scegliere è bene farsi un'idea chiara dei diversi costi.


DOVE INVESTIRE
Agenzia - Banca - Broker - Casa - Poste - Private Banking


Copyright © Mondobusiness.net 2008 Business | Tutti i diritti riservati.