>> Assicurazioni Banche Online Borsa e Mercati Carte di Credito Investimenti Mutui Bancari Prestiti Personali Risparmio >>
,

Home Page + Borsa e Mercati + Le Obbligazioni : Tutto sulle obbligazioni in borsa anche su internet.

Mappa del sito

LE OBBLIGAZIONI IN BORSA

LE OBBLIGAZIONI
In finanza un'obbligazione rappresenta una promessa scritta di pagare una determinata somma di denaro a una certa data futura. Titoli obbligazionari vengono normalmente emessi da società d'affari, stati e altre organizzazioni che prestano fondi finanziari a lungo termine a un tasso di interesse prefissato. Dato che i detentori di titoli sono creditori a tutti gli effetti, l'azienda societaria dovrà pagare loro gli interessi prima di poter distribuire dividendi ai propri azionisti. Se un'impresa fallisce i detentori di titoli obbligazionari emessi da quest'ultima, insieme agli altri creditori, hanno un diritto di prelazione rispetto agli azionisti circa la possibilità di rivalersi. I titoli obbligazionari offrono perciò il massimo grado di sicurezza a coloro che prestano denaro, permettendo nello stesso tempo di accedere a un flusso di redito fisso nel tempo, sotto forma di interessi sul capitale prestato. Contrariamente alle azioni, le obbligazioni non subiscono variazioni di valore in rapporto alla gestione economica della società e quindi ai profitti. Ma il loro valore di mercato è influenzato dalle variazioni a cui sono soggetti i principali tassi di interesse sui mercati finanziari e monetari.
                                                                                            
VARI TIPI DI OBBLIGAZIONI
Normalmente si hanno forme diverse di obbligazioni. I titoli ipotecari o i9 titoli garantiti sono quelli che godono della copertura di specifiche attività della società emittente, come ad esempio terreni, edifici, macchinari, e altre attrezzature o arredamenti. D'altro canto, in senso lato, le obbligazioni non sono garantite da alcuna attività mobile o immobile della società emittente. Principali emittenti di questi titoli sono i comuni, lo Stato e le grandi società private aventi personalità giuridica e che godono di una robusta reputazione finanziaria.
Esistono anche titoli obbligazionari al portatore, pagabili direttamente a chi risulta esserne legittimo possessore nel momento in cui il rimborso è dovuto. Inoltre esistono titoli obbligazionari nominali, pagabili esclusivamente a chi risulta regolarmente registrato presso la società. Infine le obbligazioni convertibili possono essere convertite in normali azioni a discrezione del possessore dei titoli, e i titoli redimibili danno al prenditore (debitore) il diritto a redimerli prima della loro effettiva scadenza.

IN ITALIA

Per quanto riguarda l'Italia occorre sottolineare alcuni fattori degli anni Ottanta: a fronte di un forte fenomeno di innovazione finanziaria per ciò che riguarda l'emissione di titoli pubblici da parte del Tesoro, con caratteristiche volte a una modifica della scadenza media del debito pubblico e ad un rientro non troppo penalizzante dall'inflazione (si pensi ai nuovi metodi di emissione dei buoni ordinari del Tesoro a breve e all'emissione di certificati di credito del Tesoro a scadenza più lunga e addirittura indicizzati), si è assistito a un esplosione di nuove emissione di titoli obbligazionari indicizzati e di titoli cosiddetti atipici(certificati di associazione in partecipazione, fondi comuni mobiliari e immobiliari, gestioni patrimoniali ecc.). Questi titoli "atipici", al di là di alcuni aspetti esclusivamente speculativi, hanno certamente contribuito a creare nuovi canali per gli investimenti mobiliari in Italia, e hanno trovato una prima sistemazione legislativa nella legge 77 del 23 marzo 1983. Sono in gran parte legati a operazioni di leasing immobiliare che permettono di corrispondere ai sottoscrittori rendimenti assai interessanti e spesso da coprire il tasso d'inflazione italiano e quindi di rendere un interesse reale positivo. I titoli atipici si pongono quindi in Italia in diretta concorrenza con i titoli di Stato. 


LE PRINCIPALI BORSE
Atene - Budapest - Casablanca - Francoforte - Italiana - Madrid - New York - Parigi -  Shanghai - Stoccolma - Tokyo


Copyright © Mondobusiness.net 2008 Business | Tutti i diritti riservati.