Businesse Online  
>> Assicurazioni Banche Online Borsa e Mercati Carte di Credito Investimenti Mutui Bancari Prestiti Personali Risparmio >>
,

Fai www.mondobusiness.net come Pagina Iniziale Inserisci www.mondobusiness.net nei preferiti Manda una email

Home Page + risparmio : Tutto su come risparmiare anche su internet.

Mappa del sito

RISPARMIO

IL RISPARMIO
Il risparmio è il reddito non utilizzato in spese correnti: reddito disponibile non consumato dalle famiglie: utili non distribuiti delle imprese; entrate eccedenti le uscite correnti delle amministrazioni pubbliche. Queste ultime costituiscono il risparmio pubblico. Il risparmio del settore privato è la somma  del risparmio realizzato dalle famiglie e dalle imprese private. Fra le due categorie non vi sono differenze per quanto concerne le funzioni a cui adempie: finanziare gli investimenti, fronteggiare i bisogni futuri. In generale lo scopo del risparmio è di poter disporre in un secondo momento delle risorse non spese. Infatti si parla di risparmio precauzionale quando si fa fronte a spese impreviste, per garantire un reddito futuro da affiancare al reddito offerto dal sistema pensionistico, per lasciare un'eredità, per compiere un grande  investimento tipo acquisto di un bene durevole. Se dividiamo i soggetti economici di una nazione in tre grandi categorie, le famiglie, le imprese e la pubblica amministrazione, capita spesso che solo le famiglie risultino nel loro complesso risparmiatrici nette. Le imprese private nel complesso e la pubblica amministrazione non risparmiano, ma hanno bisogno di altre risorse finanziarie in aggiunta a quelle di cui dispongono. Il loro risparmio è quindi negativo e dev'essere finanziato direttamente dalle famiglie, alle quali cedono azioni e obbligazioni oppure ricorrendo al credito bancario. Le banche a loro volta finanziano i propri impieghi raccogliendo il denaro dalle famiglie.

LA CORSA ALL’ORO DELLE BANCHE CENTRALI

Un forte calo del prezzo dell’oro nelle ultime settimane ha scatenato la corsa all’acquisto da parte delle Banche Centrali delle economie emergenti, le quali continuano a considerare il metallo prezioso l’investimento rifugio per eccellenza e di diversificazione dei loro portfolio di investimenti, importate per ridurre la riserva in valuta estera e dunque l’esposizione al rischio di cambio. 
Anche La Banca dei regolamenti internazionali (BRI), con sede a Basilea, che ha come azionisti 56 banche centrali, tra cui la Banca d’Italia, ha comprato quantità significative di oro nel mercato internazionale in virtù del calo dei prezzi.
Secondo alcune stime la BRI ha comprato tra 4 e 6 tonnellate di oro, del valore di circa 250-300 milioni di dollari, attività che ha spinto Credit Suisse ha distribuire una nota ai suoi clienti nella quale avvertiva di un acquisto aggressivo della banca centrale.
Le Banche Centrali sono drivers importanti del mercato dell’oro, percepito come investimento rifugio e per diversificare i pesanti investimenti in riserva di valuta estera, soprattutto dollari.
A mandare giù il valore dell’oro i dati incoraggianti dell’economia statunitense, come sottolineato dalla Federal Reserve la quale potrebbe scegliere di non adottare la soluzione cosiddetta Quantitative Easing che andrebbe ad aumentare l’inflazione.
I positivi risultati economici degli USA hanno indotto gli investitori a considerare investimenti quali l’acquisto di azioni per far crescere il capitale piuttosto che limitarsi a difenderlo dall’inflazione.   La domanda dai grandi consumatori Cina e India rimane debole nonostante il calo dei prezzi e gli analisti ammoniscono che la domanda potrebbe risentire della decisione dell’India di raddoppiare le tariffe d’importazione per l’oro e far scendere il prezzo ulteriormente
.

RISPARMIO COME INVESTIMENTO
Il risparmio è strettamente legato all'investimento. Non usando il reddito per acquistare beni di consumo, è possibile investire risorse usandole per produrre capitale fisso, ad esempio fattorie e macchinari. Il risparmio può quindi essere vitale per incrementare la quantità di capitale fisso disponibile, che contribuisce alla crescita economica.
Tuttavia, un aumento del risparmio non corrisponde sempre ad aumento dell'investimento: se i risparmi vengono messi da parte nel materasso, o altrimenti non vengono depositati in un intermediario finanziario (ad esempio una banca) non c'è possibilità che tali risparmi vengano riciclati come investimento dalle imprese. Ciò significa che il risparmio può aumentare senza aumentare l'investimento, possibilmente causando una diminuzione della domanda e quindi recessione, anziché crescita economica. (Questo è il cosiddetto "paradosso della parsimonia"). Nel breve periodo, se il risparmio diminuisce può portare ad una crescita della domanda aggregata e quindi dell'economia. Nel lungo periodo se il risparmio diminuisce finisce per ridurre anche l'investimento e diminuire la crescita futura. La crescita economica futura è resa possibile rinunciando al consumo immediato per aumentare l'investimento.
In un'economia agricola primitiva, il risparmio potrebbe prendere la forma di accantonare la parte migliore del grano raccolto come semina per la stagione successiva. Se tutto il raccolto fosse consumato, l'agricoltura cesserebbe alla stagione successiva, e si avrebbe un'economia degradata di cacciatori-raccoglitori.

I MIGLIORI SITI DOVE RISPARMIARE
I più importanti siti dove si risparmia sono:

ASTECLICK
AsteClick nasce per realizzare idee per il mondo di internet che permettano agli utenti di trovare spunti innovativi e di assoluto interesse. Pubblica i tuoi annunci e metti subito in vendita all'asta o a prezzo fisso i tuoi articoli.
BIDPLAZA
L’asta funziona praticamente come un’asta normale, l’unica differenza è che ad essere dichiarato vincitore alla fine dell’asta non è la persona che fa l’offerta più alta, ma la persona che fa l’offerta unica più bassa.
DADDARIO
Il sito dove comprare un auto perché è facile, comodo e i prezzi sono imbattibili! L'intento è quello di utilizzare le nuove tecnologie in modo facile, utile e comodo. Grazie ai grossi volumi di vendita, daddario.it può offrirti sconti imbattibili su tutti i modelli.
EBAY
Fondato nel settembre del 1995, eBay è il mercato online che a oggi conta più di duecentoventi milioni di utenti registrati in tutto il mondo.EBay è il mercato online del mondo, dove tutti i giorni milioni di persone comprano e vendono oggetti.
EPRICE
EPRICE è il mercato online del mondo, dove tutti i giorni milioni di persone comprano e vendono oggetti. EPrice invia periodicamente ai propri clienti, che ne fanno esplicita richiesta, email relative contenenti novità sui prodotti e promozioni
 
FREESHOP
Far conoscere e vendere prodotti di grande qualità che diano la massima soddisfazione nel loro uso quotidiano appagando gli istinti e i desideri del consumatore.I nostri dipendenti sono tutti professionisti, con una semplice "regola": conoscere il prodotto per spiegarlo con cortesia.
 
PREZZISHOCK
PrezziShock è il sito italiano gratuito di e-commerce ideale per fare un regalo ai tuoi cari o per te stesso!. Se sei un venditore (commerciante o privato) pubblica i tuoi annunci e metti subito in vendita all'asta o a prezzo fisso i tuoi articoli.
SUBITO
Il servizio nasce esclusivamente per soddisfare le esigenze di lettura e pubblicazione di annunci classificati e per facilitare la richiesta informazioni agli utenti che hanno pubblicato annunci per la vendita di oggetti o servizi.

SITI INTERNET DOVE RISPARMIARE
Asteclick - Bidplaza - Daddario - Ebay - Eprice - Freeshop - Prezzishock - Subito


Copyright © Mondobusiness.net 2008 Business | Tutti i diritti riservati.